L’Assemblea dei soci del 23 novembre 2019, approvando modifiche statutarie per conformare lo Statuto associativo al D. Lgs. 117/2017 - “Codice del Terzo settore”, ha costituito l’Istresco Aps.

L’Istresco, nato in data 6 luglio 1992, diventa così un Ente del Terzo Settore. L’istituto era stato fondato da esponenti delle associazioni partigiane e fa parte, in qualità di socio, dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri, mantenendo la propria autonomia giuridica, scientifica, funzionale, patrimoniale e gestionale.

L’Associazione da esso nata è apartitica e aconfessionale e si propone il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche e di utilità sociale. Nello specifico, lo scopo dell’Associazione è studiare la storia contemporanea con particolare attenzione alla storia della Resistenza e dei ceti popolari. L’Associazione attua questa mission ispirandosi ai principi etici e ai valori degli ordinamenti democratici nati dall’esperienza della Resistenza. Si propone di collaborare con istituzioni, associazioni e soggetti che operano nel territorio per continuare a essere uno spazio di confronto aperto, libero e pluralista.

L’Istresco Aps, grazie al lavoro e alle competenze degli associati, intende porsi a disposizione della cittadinanza proponendo una serie di servizi culturali qualificati e utili per esercitare una cittadinanza costruttiva e responsabile.